Indietro
Condividi e consiglia questa pagina:

Come promuovere la propria attività su Pinterest

Pinterest è un social network nato nel 2010 e legato alla condivisione delle immagini da parte degli utenti iscritti. Tra gennaio e febbraio 2012 il sito ha avuto un'improvvisa crescita dell'85% e questo lo ha portato nella top ten dei social network, rendendolo un successo innegabile, in continua crescita da allora.

Cos'è Pinterest?

Ad oggi, tra i social media, Pinterest è il terzo per popolarità. Abbiamo accennato al fatto che permette la condivisione di immagini, ma condividere immagini sul web non è certo una novità. La chiave del successo di Pinterest è quindi proprio il suo aspetto "social".

Ciò che distingue Pinterest da tutti gli altri social è l'aver spostato l'attenzione su chi vorremmo essere e ciò che ci piace, non su quello che stiamo facendo, dove siamo stati, quanto siamo importanti o quanto amati. Mentre gran parte dei contenuti condivisi su siti di social network esistenti come Facebook, Twitter pare dicano "Guardami", i messaggi di Pinterest esortano con "Guarda questo".

Questa condivisione di idee piuttosto che aggiornamenti personali, consente a Pinterest di collegare tra loro anche persone che parlano lingue diverse, cosa che Facebook o Twitter non sono ancora riusciti a perfezionare. Possiamo scoprire e connetterci a persone che hanno i nostri stessi gusti, senza averli mai conosciuti.

placehold

Perché Pinterest ha successo?

Secondo il suo fondatore, Ben Silbermann, il segreto del successo iniziale è dovuto principalmente al marketing e non ad un algoritmo migliore di altri.

Ad esempio, alcuni tentativi a livello popolare che hanno preso piede, riguardavano incontri organizzati da Pinterest in alcune boutique locali. In queste occasioni sono state scattate foto divertenti delle persone che vi avevano partecipato; il passo successivo è stato quello di invitare alcuni blogger a diffondere queste immagini tramite il termine "Pin It Forward" ("Inoltra il Pin"). Grazie questo i blogger hanno ottenuto maggiori visite al loro sito e contemporaneamente hanno fatto conoscere il termine “Pin”, diffondendone così la voce e l’interesse. Un po 'di marketing ha dato quindi buoni frutti, ma non è tutto.

Sconosciuto fino al 2011, in pochi mesi Pinterest ha avuto un rapido aumento della sua popolarità e questo lo ha portato nella top ten dei social network. Ma cosa lo rende così speciale? Cos'ha creato la dipendenza dai "pin"? Qual è la sua attrazione per un'utenza femminile superiore al 60%?

L'Elemento visivo

I social media sono nati per la condivisione. Per la maggior parte di questi il testo conta più di ogni altra cosa. Anche i collegamenti spesso portano a siti web di contenuti testuali. Pinterest è invece quasi interamente sviluppato sull'immagine visiva, con poco testo necessario. Funziona molto anche il sistema di collegamenti interni, che permette una vasta possibilità di "re-pin" all'interno del sito stesso.

C'è qualcosa di rilassante nel gestire semplicemente le immagini e niente altro. Inoltre, è un ottimo modo per comunicare, catturare l'attenzione degli utenti e fornire contenuti virali. È infine perfetto sia per un uso professionale, che personale.

Il potenziale per il prodotto

Le aziende hanno sperimentato il successo di Pinterest nella commercializzazione di prodotti e servizi, presentandoli in un modo completamente diverso rispetto agli altri siti di social media. È possibile inserire una foto e anche un collegamento al proprio sito web, con risvolti entusiasmanti per l'e-commerce, soprattutto per le piccole imprese che hanno bisogno di un modo economico per diffondere la propria immagine.

Le persone sono attratte dalle immagini. Il target di destinazione può essere meglio delineato attraverso l'uso di immagini. Inoltre, è possibile promuovere le vendite, offerte e nuovi oggetti appena realizzati semplicemente con un "pin".

La predisposizione alla catalogazione e alla raccolta

Le persone sono avide collezioniste e sono attratte dall'idea di poter iniziare nuove raccolte. Quindi non è una sorpresa che siamo attratti da un sito che fa riferimento a questo concetto. I graphic designer possono raccogliere tipografia e loghi. Gli appassionati di moda possono raccogliere foto di sfilate e vestiti. I buongustai possono raccogliere immagini di cibi. I fanatici del fai da te possono raccogliere idee progettuali. I brand collezionano testimonianze e referenze... e l'elenco potrebbe continuare.

Pinterest è letteralmente una bacheca digitale. È stata creata con lo scopo di dare alle persone un posto in cui raccogliere foto, idee e ispirazione; tutti possono godere di questo.

Un colpo di fortuna

Infine, il successo di Pinterest dipende anche dalla fortuna. L'idea per Pinterest è davvero attuale. Ha un design innovativo, ha superato una parte dei social media largamente ignorati, ha raggiunto un pubblico femminile che non è sempre così facile da ottenere e, infine, creato qualcosa di divertente e funzionale.

Molti siti in passato sono stati in grado di fare altrettanto, eppure non hanno avuto il successo di Pinterest così rapidamente. Per questo è anche un fatto di fortuna se certe idee hanno una spinta rispetto ad altre.

placehold

Quali siti stanno avendo successo su Pinterest e perché?

L'interesse su Pinterest ha avuto una rapida crescita nell'ultimo anno. È il più recente social network e ha registrato la crescita più veloce nell'ultimo periodo. Il dato più rilevante riguarda il numero di utenti, che ha superato i 25 milioni di "pinners".

Molte aziende e marchi si sono iscritti a Pinterest per pubblicizzare la propria attività. Tuttavia, è importante notare che le aziende che stanno avendo successo su Pinterest non sono quelle che "vendono" al pubblico, ma quelle che reindirizzano il traffico verso i loro siti e aumentano l'esposizione del marchio con azioni continue di aggiornamento e condivisione.

Le categorie più popolari sono "Food and Drink" e "Fai da te e Mestieri". La maggior parte delle foto che sono archiviate su Pinterest sono in realtà dei "re-pin", quindi delle "citazioni" di immagini presenti all'interno della rete. Etsy.com detiene il titolo delle immagini più "appuntate" e Google è al secondo posto.

Ricette e idee sulla presentazione e decorazione di piatti sono le più presenti nella categoria "Food and Drink" e questo contribuisce al successo di siti e blog di ricette il cui traffico alimenta la pubblicità generata su quel tipo di siti.

Ecco alcuni suggerimenti per le aziende che vogliono impegnarsi su Pinterest:

  • Anche se Pinterest è focalizzato sulle immagini, è comunque importante informare le persone su cosa fate.
  • Non postate immagini tutte insieme: questo potrebbe disturbare i follower e un flusso più costante nella pubblicazione delle immagini è preferibile rispetto all'alternanza di periodi di intensa attività e periodi di assoluto silenzio.
  • Re-pin e condivisione di altre immagini. I siti di social media sono fatti proprio per coinvolgere e interagire con i follower, quindi non bisogna pubblicare esclusivamente le proprie immagini, ma seguire altri utenti. Questo non solo aumenta l'esposizione del vostro profilo Pinterest, ma evidenzia anche la vostra personalità, i vostri gusti.
  • Sulla base delle informazioni già evidenziate, è preferibile non essere troppo orientati alla vendita sulla pagina Pinterest. Condividete le immagini interessanti che riguardano il vostro lavoro. Non tutte le immagini devono essere direttamente connesse con la vostra attività. È possibile condividere anche immagini più personali e divertenti, questo può attirare nuovo interesse per il brand.
  • Infine, divertitevi con Pinterest. È positivo dimostrare la vostra personalità, dando un volto al marchio. Divertirsi con una campagna Pinterest avrà un impatto positivo nell'interazione di potenziali clienti con l'azienda.

Dal momento che Pinterest offre la possibilità di condividere e salvare immagini dei siti, i più favoriti saranno quelli che hanno contenuti visivamente più accattivanti e non necessariamente quelli che vendono prodotti attraverso il social network. Le aziende e i marchi con una presenza su Pinterest condividono immagini e idee, piuttosto che prodotti da vendere. Mantenere questi obiettivi contribuirà ad ottenere il massimo da un profilo su Pinterest e risponderà agli obiettivi di marketing.

eNBilab è in grado di offrirvi il proprio supporto per l'attivazione di un profilo su Pinterest e per l'aggiornamento periodico del profilo stesso, così da cogliere un'opportunità di business in più.
Contattaci per un incontro >

Indietro
Condividi e consiglia questa pagina: