Conquista nuovi clienti grazie all'inbound marketing

Attrai visitatori sul tuo sito con contenuti rilevanti, coinvolgili e costruisci una relazione di fiducia duratura che li faccia diventare tuoi clienti.

A cosa serve l'inbound marketing?

Se vuoi fare in modo che le persone trovino la tua azienda online, instaurino una relazione duratura e positiva e diventino tuoi clienti, l'inbound marketing è la strada giusta.
In pratica questa strategia, che include diversi canali, permette di:

  • attirare sul sito più pubblico di qualità
  • ridurre i costi di promozione
  • facilitare la conversione da visitatore a cliente
  • far crescere l'immagine del brand

Gli strumenti dell'inbound marketing

Quali sono gli strumenti che devi utilizzare per mettere efficacemente in pratica l'inbound marketing?
Ce ne sono diversi e dipendono da logiche di mercato e da obiettivi specifici della tua impresa.
I principali da considerare sono:

  • blogging
  • SEO orientata all'utente
  • newsletter
  • gestione dei Social Media 
  • creazione di pagine web curate in ogni dettaglio

I servizi che mettiamo a tua disposizione

Prima di tutto definiamo insieme quali sono gli strumenti adeguati per la tua strategia di business, poi ti affiancheremo con attività di:

  • creazione contenuti
  • e-mail marketing
  • social media management
  • marketing automation

Capiamo meglio cos'è l'inbound marketing

Sgombriamo subito il campo dai dubbi: il cuore dell’inbound marketing è il contenuto.

In pratica si tratta di una strategia aziendale che consiste nel fornire informazioni qualificate all’utente in modo non intrusivo, facendo sì che sia lui a trovare la tua azienda e i suoi contenuti.

L'inbound fa leva su un insieme di logiche digitali e di mercato, per attirare visitatori qualificati su blog, pagine web aziendali o business online, e fare in modo che ritornino in seguito.

Il modo migliore per attirare potenziali clienti e far sì che conoscano e apprezzino la tua attività, è quello di offrire contenuti creati apposta per loro.

Le 4 fasi della strategia

L'inbound marketing non è solamente un mezzo con il quale ci si promuove. È una vera e propria strategia che copre l’intero ciclo di vita del processo d’acquisto.
Le persone passano attraverso diverse fasi durante questo percorso: vengono a conoscenza della tua azienda, interagiscono con essa, acquistano, tornano ad acquistare, e ognuna di queste richiede diverse azioni di marketing.

Ma quali sono, nel dettaglio, le fasi dell'attività di inbound marketing?

  1. Attrarre
  2. Convertire
  3. Chiudere
  4. Deliziare

In ciascuna di queste è necessario fornire contenuti giusti, nel posto giusto e al momento giusto.
Analizziamole più nel dettaglio.

1. Attrarre le persone giuste verso il tuo brand

Per rivolgerti in maniera efficace ai tuoi potenziali clienti, devi imparare a conoscerli: capire quali sono i loro gusti, le loro esigenze e i loro interessi.
È possibile coinvolgerli ad esempio scrivendo in maniera sistematica su un blog per poi postare il contenuti sui social in modo da incrementare il traffico al sito web e favorire così il rilascio di un contatto più qualificato.
È fondamentale quindi ottenere un buon posizionamento SEO sui motori di ricerca. A questo concorrono diversi fattori, ad esempio una buona keyword strategy, l’ottimizzazione di tag e immagini e un uso consapevole di rich snippet.

In ogni caso la regola base resta quella: contenuti curati e rilevanti per gli utenti!

2. Convertire i visitatori in contatti attivi e interessati

Convertire nell'ambito dell'inbound marketing significa principalmente fare in modo che i visitatori del tuo sito diventino contatti, cioè che ti lascino alcuni dei loro dati.
Come minimo avrai bisogno di farti lasciare il nome e l’e-mail, ma potrebbero anche essere disposti a darti più informazioni.

Queste informazioni ti permetteranno di stabilire un flusso di comunicazione continua con loro, creando un rapporto di fiducia. In sostanza si tratta di continuare a proporgli contenuti interessanti per fare in modo che la relazione sia stabile e duratura nel tempo.
Uno dei principali strumenti di questa fase è l'e-mail marketing.

3. Chiudere trasformandoli in clienti

Questa in teoria è la fase conclusiva di ogni processo che porta alla vendita: quando un contatto diventa cliente.
Ma non tutte le persone sono pronte subito ad acquistare. Alcune di loro potrebbero esserlo dopo una settimana, un mese o addirittura un anno.

Non disperare, la soluzione affinché non si dimentichino di te, c'è!
Puoi stabilire con loro un rapporto di lungo periodo, continuando a “nutrirli” con contenuti di valore.

Questa attività può sia aumentare il numero dei clienti, sia diminuire i tempi decisionali in fase di acquisto.

4. Deliziare i clienti affinché diventino promotori

L’Inbound Marketing non finisce con la vendita. 

Ovviamente è molto più facile vendere qualcos’altro a chi è già tuo cliente. Se fai anche il passo successivo e "coccoli" i tuoi clienti continuando ad offrire valore anche dopo la vendita, non solo continueranno a comprare da te, ma diventeranno anche promotori della tua azienda, portandoti nuovi clienti grazie al passaparola.

Un cliente felice è il miglior alleato del tuo marketing: delizialo!

Quali strumenti mettiamo a tua disposizione per l'inbound marketing 

Ci sono diversi strumenti che utilizziamo all'interno delle strategie di inbound marketing.
Possiamo stabilire insieme quali sono i più adatti per la tua impresa fra:

  • Content marketing e blogging
  • E-mail
  • Social Media marketing
  • SEO
  • Landing pages
  • Marketing automation
  • Web analytics

Creazione di contenuti originali e rilevanti

L’importanza di curare i contenuti per generare lead è ormai riconosciuta sia dai grandi brand che dalle imprese meno strutturate.
Che si tratti dei testi di un blog o di post dei social media non importa: devono essere originali, rilevanti per l'utente e curati

Ti chiederai: ma come fate a scrivere contenuti per la mia impresa se non conoscete gli argomenti tecnici o i miei prodotti nel dettaglio?
In realtà sarai tu a raccontarci come lavori! E in alcuni casi coinvolgeremo le persone del tuo team.
Noi ci occuperemo di:

  • raccogliere tutte le informazioni utili
  • scrivere i contenuti originali in funzione degli interessi degli utenti
  • ottimizzare i testi in ottica SEO
  • curare impaginazione e struttura dei testi
  • metterli online
  • aiutarti a diffonderli alle persone giuste

Il nostro servizio per l'e-mail marketing

L’e-mail marketing è il canale che ha il ritorno di investimento maggiore.
Mantenere una relazione costante con i tuoi clienti inviando una newsletter periodica è uno ottimo modo per aumentare la credibilità della tua azienda e far crescere il tuo business.
L'importante è rispettare le loro aspettative (sia in termini di contenuti che di tempo) e personalizzare al massimo il messaggio che invii.

Come ti aiutiamo in questa attività?
Il nostro servizio prevede:

  • analisi dei competitor
  • integrazioni con l'e-mail service provider (Mailchimp in primis)
  • gestione delle liste
  • creazione e invio delle newsletter
  • report sull'andamento e incrocio con i dati di traffico e conversione

Come ti supportiamo con il Social Media marketing

I social media richiedono competenze specifiche, che vanno dalla conoscenza del codice linguistico appropriato all’impostazione e gestione di campagne pubblicitarie efficaci.Inoltre i social sono diversi tra loro e non è necessario essere presenti su ognuno di essi.
Ti aiutiamo a capire su quali social media investire fra: Facebook - Instagram - LinkedIn - YouTube - TikTok - Twitter.

Poi ti accompagniamo in un percorso all'interno del quale:

  • definiamo budget, target e creatività
  • attiviamo gli account pubblicitari
  • gestiamo le campagne di adv
  • creiamo landing page ad hoc
  • monitoriamo l'andamento
  • ti forniamo report dettagliati sui risultati

Scopri le potenzialità dell'inbound marketing per la tua impresa

Contattaci

Domande frequenti

L’inbound costa il 62% in meno dell’outbound marketing e genera il triplo dei lead (contatti).
Il 65% delle imprese con reparti marketing e sales allineati dichiara di aver sperimentato un aumento significativo del ROI (Return on Investment). 

Ma al di là delle cifre, della tecnologia, della tecnica, c’è una filosofia vincente: mettere l’utente al primo posto
In pratica questa è l’unica forma di marketing che le persone amano.
Perché quindi la tua azienda non dovrebbe adottarla?

La risposta è una sola: sì!
È uno dei modi più efficaci per avere un canale diretto di comunicazione con il tuo pubblico. In particolare ti consente di: 

  • fare branding: permette di migliorare immagine e reputazione dell’azienda;
  • generare traffico: stimola l’interesse e conduce a un’azione;
  • coltivare la relazione e fidelizzare: chi riceve la newsletter prende confidenza con valori, proposte e stile del tuo brand;
  • fare lead generation: ti permette di stabilire il primo contatto con un potenziale cliente.

Non esiste un social media giusto in generale.
Ogni settore e ogni azienda deve definire qual è quello più adatto alla sua strategia di comunicazione.
Facebook, Instagram, LinkedIn, TikTok, Twitter... ciascuno ha le sue logiche e le sue "regole del gioco", che di fatto sono quelle della community di utenti che lo utilizza.
Ecco perché è importante definire su quali social media investire nell'ambito della tua strategia di inbound marketing e misurare in maniera puntuale i ritorni effettivi di questa attività.